Raffreddare il pc portatile (notebook)…

Raffreddare il pc portatile (notebook)
Scommetto che nei periodi estivi te ne sarai sicuramente accorto ma anche in quelli invernali infatti una caratteristica del pc portatile è che si riscalda con una facilità incredibile! Questo fenomeno avviene soprattutto nel caricabatteria e nella batteria stessa, a cosa è dovuto? In primis all’ambiente esterno, è risaputo infatti che un luogo eccessivamente caldo genera un drastico aumento della temperatura della batteria, dipende inoltre da quanto si sta utilizzando il portatile in particolar modo da quanto tempo si sta sfruttando quel Notebook, infine ma non di minore importanza dipende dal normale bisogno per intervalli di energia elettrica che collegandosi all’apposito ingresso elettrico sprigiona calore che alimenta letteralmente la pila. Ma come fare quindi per riuscire a raffreddare il portatile (Notebook)? Esistono moltissimi metodi, c’è il metodo “fisico”, quello “elettronico”, quello dell’ “acquisto” ed infine quello dell’ “astuzia”! Il metodo “fisico” è molto semplice da attuare infatti si basa sul dare una pulita piuttosto generica al portatile togliendo la polvere dagli unici circuiti interni che possono essere toccati come disco rigido e dove sono posizionate le memorie RAM. Altro del metodo “fisico” purtroppo non è possibile fare in quanto il portatile essendo uno strumento compatto non consente l’intromissione nei congegni interni. Quello “elettronico” invece si concentra nell’utilizzare appositi programmi in grado di raffreddare il Notebook (mi raccomando di usarli con la massima cautela), uno dei migliori (senza nulla togliere agli altri) è “SpeedFan” che ti permette di controllare le temperature del tuo pc ed eventualmente correggerle! Per scaricarlo clicca di seguito http://server3.xnavigation.net/dl/10gJnz/253/11882/defa/windows/speedfan e clicca su “Salva file” poi fai un doppio click sull’iconcina e avvia l’installazione cliccando sempre su “Next” arrivando fino a “Finish“. Adesso avvia il programma, controlla ed eventualmente regola le temperature interne. Il metodo dell’ “acquisto” invece consiste semplicemente nel comprare delle nuove ventole che siano più efficaci, infatti a volte può capitare che l’eccessivo calore sia determinato dal malfunzionamento di una o più ventole che non consentono di far arieggiare il Notebook. Per trovare delle ventole da comprare puoi recarti al seguente indirizzo http://www.pixmania.com/componenti-ventole/itit1_9_103_780_0_0_0_00_sg.html e scegliere quella giusta per te! Infine il metodo dell’ “astuzia” è il più subdolo infatti consiste semplicemente nell’utilizzare il tuo Notebook in un ambiente fresco, arieggiato, ventilato e meglio se all’aperto. Segui uno dei metodi che pocanzi ti ho esposto, se uno non dovesse rivelarsi corretto prova con uno degli altri.

Copyright:
Guida scritta dal
Blogger ed esperto informatico Leandro Osmelli
di Roma, ogni materiale qui presente non può essere utilizzato, copiato
e/o divulgato perchè appartenente al padrone di tale sito. Ciascun
utente che eventualmente preleverà il suddetto materiale verrà
denunciato alle autorità competenti.
Leandro Osmelli (blogger ed esperto informatico):
Aggiungimi come amico su Facebook:
http://it-it.facebook.com/leandroosmelli1987

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...